04. CORONA/RECEPTION

“ars acceptionis ”
Il primo impatto. Uno spazio elegante e vagamente retrò che strizza l’occhio al razionalismo del secolo scorso con materiali e soluzioni del nuovo millennio. Forme sinuose, inaspettate eppure perfettamente in linea con la classicità della geometria euclidea. Anche qui la flessibilità progettuale diventa il canone che determina la realizzazione della creatività. Una semplicità frutto di un’arte che colpisce l’ospite per nitidezza, professionalità, chiarezza.
L’arte del ricevere.